MONZA

SABATO
25 MAGGIO 2019

ACQUISTA BIGLIETTI

MONZA

SABATO
25 MAGGIO 2019

ACQUISTA BIGLIETTI
Oktagon - Home Page Oktagon - Home Page
IL PIÙ GRANDE SHOW MONDIALE DI KICKBOXING

MONZA

SABATO
25 MAGGIO 2019

ACQUISTA BIGLIETTI
 
     
 
 

CARD[2]-7702.jpg

PETROSYAN: MONDIALE A MONZA SABATO 16 FEBBRAIO -MONZA CAPITALE DEGLI SPORT DA COMBATTIMENTO.

PETROSYAN: MONDIALE A MONZA SABATO 16 FEBBRAIO -MONZA CAPITALE DEGLI SPORT DA COMBATTIMENTO.

14 febbraio 2019

Primo e unico combattimento del 2019 in Europa della leggenda vivente della kickboxing alla Candy Arena di Monza. Giorgio Petrosyan ‘’The doctor’’ mette in palio il tuo titolo mondiale ISKA contro il campione nipponico Atsushi Tamefuda.

Nella stessa serata 3 titoli europei WKU con Mirko Flumeri, Mattia Solarino e Alexandru Negrea.

MONZA – La città di Monza sarà l’unica tappa Europea del 2019 dove il mitico Giorgio ‘’The Doctor’’ Petrosyan combatterà per difendere il suo titolo – 70 kg della ISKA (International Sport Kickboxing Association) contro il campione Giapponese Atsushi Tamefusa. Si chiama Petrosyan Mania lo show nel quale Giorgio è impegnato ed è organizzato da suo fratello Armen, lui stesso fighter e campione mondiale ISKA di una categoria superiore.

L’evento vedrà nella prestigiosa CANDY ARENA di Monza ben 16 combattimenti PRO di kickboxing ed MMA (Mix Martial Arts).

Una card adrenalinica che promette di incollare alla sedia gli spettatori che arriveranno da tutta Italia per assistere al mondiale ed ai 3 titoli europei in palio.

In una cornice scenografica in stile Las vegas nel cartellone degli incontri spiccano le seguenti sfide continentali:

 

Mirko Flumeri (ITA) VS Sofiane Meddar (F)

Titolo Europeo WKU – 60 kg

 

Mattia Solarino (ITA) vs Sabri Sadouki (F)

Titolo Europeo WKU -70 kg

 

Alexandru Negra (ROM) vs Georgios Ganoudakos (GR)

Titolo Europeo WKU – 86 kg

L’EVENTO -  La card della serata si articolerà in 16 incontri,  13 di Kickboxing 3 di MMA.

Ad aprire la serata alle h. 18.45 saranno le sfide nazionali dei migliori atleti PRO di Fight1, l’organizzazione Italiana che patrocina l’evento, di cui molti della scuderia dei fratelli Petrosyan il Team Petrosyan di Milano. Ma l’attenzione sarà tutta per lui, Giorgio Petrosyan, l’atleta Italo -Armeno che è pluri campione mondiale dal 2009, data del suo primo titolo vinto proprio in Giappone, a Tokio Ssuccesso poi bissato nel 2010 con una nuova vittoria sempre a Tokyo.

Poi ancora diverse volte sempre incoronato campione, con una unica sconfitta nel 2013 a New York per la rottura della mano durante il match.

The doctor però si riprende e continua la sua striscia di vittorie che lo portano a vincere ancora a Roma nel Luglio scorso contro il fortissimo Campione Azero Chingis Allazov, che fino ad allora pareva imbattibile.

Ora Giorgio a Monza incontrerà nuovamente sulla strada un samurai giapponese che intende vendicare le sconfitte dei suoi connazionali nei 5 round da 3 minuti previsti.

I TITOLI EUROPEI - Non meno interessanti i 3 titoli europei che vedono scendere in campo il Brianzolo Mirko Flumeri, campione nazionale PRO in carica, che affronterà per il titolo vacante – 60 kg WKU il campione Francese Sofiane Meddar. Mirko è conosciuto per essere un piccolo tank. Mobilissimo sulle gambe, grazie ad un footwork incredibile, spiazza gli avversari e impone un ritmo infernale al match. Il suo avversario ha dalla sua la classica ‘’castagna’’ con la quale cercherà sicuramente di incrociare il nostro per chiudere il match prima del limite delle 5 riprese da 3 minuti.

Il Siciliano, milanese di adozione, Mattia Solarino mette in palio il suo titolo continentale – 70 kg contro un altro Francese Sabri Sadouki. Solarino è dotato di calci stellari ed ha una altezza superiore al Francese, quindi sicuramente avvantaggiato per il fuoco di sbarramento di cui è specialista.

Alex Negrea è il campione Rumeno della scuderia petrosyan, reduce da una bella vittoria a ottobre scorso, è ben intenzionato a strappare il titolo continentale – 86 kg al Greco Giorgio Giannoudakos.

I LOMBARDI - Di scena a Petrosyan Mania diversi campioni Lombardi tra cui spicca Salvatore Castro, campione europeo ISKA, dell’Accademia Europea di Milano che combatterà contro Hassan Arquiquil della Kombat Team Alassio.

Francesco Morrica del Fit square di Buccinasco che combatterà di MMA contro Francesco Labellarte della palestra Seconds Out Parma. Angelo Mirno, anche lui Fit Square di Buccinasco, combattera nei 83 kg contro il Toscano Francesco Cosmi.

MMA - Le Mix Martial Arts, lo sport da combattimento del momento che consente tutte le tecniche della Boxe, della Muay Thai e del Ju jitsu, saranno scena con 3 match mozzafiato,  con due atleti del Team Petrosyan Giuliano Badessa e Juri Lapicus e il già citato Francesco Moricca.

Lapicus, di origine Moldava, appena arrivato a Milano si è recato dai fratelli Petrosyan per imparare la kickboxing e le MMA, totalizzando velocemente una striscia di 11 vittorie, tutte prima del limite, e zero sconfitte.

A Petrosyan Mania lapicus affronterà il senegalese Ibrahim Sarr dal Combat Lab di firenze. È l’ultima prova per Lapicus che superandola si accrediterà per fare il grande salto nello stesso circuito internazionale in cui combatte Giorgio Petrosyan: ONE Championship.

 

VIP BORDO RING - Il bordo ring degli sport da combattimento è sempre luogo di ritrovo di celebrities di vario genere, dal mondo dello spettacolo a quello della moda.

Si attendono: Edoardo Stoppa e Juliana Moreira, entrambi praticanti di Thai Boxe, il rapper Emis Killa, amico storico dei Petrosyan, Carlo Rivetti l’ideatore del noto brand Stone Island con tutta la famiglia da sempre vicini ai Petrosyan e loro sostenitori, Federica Panicucci praticante di Kickboxing, e infine il Team delle Iene, interpreti del famoso scherzo del nano alle spese di Giorgio Petrosyan.

IN TV SU MEDIASET - Mediaset Italia due manderà in onda, in differita, i mtach titolati Giovedì 21 Febbraio e Venerdi 22 Febbraio h.23.15 sul canale 120 del digitale terrestre.

BIGLIETTI -  Biglietti per Petrosyan Mania sono acquistabili online su www.clappit.it oltre che nelle palestre convenzionate Fight1 sul territorio nazionale, e a Milano alla Palestra Team Petrosyan di Via Sibari, 15, e il gioro stesso alla Candy Arena. V G.B. stucchi Monza.

 

Contatti Press:

Massimo Ruocco – Grit PR / e-mail: massimo@gritps.it / Phone: +39 345 6218759

 

Giorgio Petrosyan

(Erevan, 10 dicembre 1985)
è un thaiboxer e kickboxer di origini armene che ha ottenuto la cittadinanza italiana per meriti sportivi dalle mani del presidente Napolitano. Soprannominato “The Doctor” (il chirurgo, per la precisione dei suoi colpi), Petrosyan ha vinto il prestigioso torneo mondiale K-1 MAX nel 2009 e nel 2010, al tempo la massima espressione della kickboxing sotto i 70 kg. di peso, e tuttora detiene i titoli di campione mondiale dei pesi super welter ISKA (International Sport Kickboxing Association), Hero Legend (Promotion asiatica). È stato sotto contratto per gli eventi della organizzazione internazionale singaporiana di kickboxing Glory nella quale ha vinto proprio a Roma nel 2012 il torneo mondiale ad eliminazione diretta Glory World Series dei 70 kg. È stato il primo atleta a vincere due tornei K-1 MAX consecutivi, ed è stato il primo prodotto della scuola italiana di kickboxing a vincere tornei in K-1 e Glory, considerate al tempo tra le maggiori organizzazioni al mondo dello sport insieme ad Oktagon. Dopo la prima sconfitta avvenuta nel 2007 allo stadio Lumpinee di Bangkok, Giorgio Petrosyan è rimasto imbattuto per ben 42 incontri consecutivi fino al KO subito nel 2014 da parte di Andy Ristie nel torneo Glory a New York, da allora non ha più perso.
È considerato il kickboxer più forte al mondo nella sua divisione di peso, avendo ottenuto importanti vittorie contro campioni di indiscusso livello ed altri top fighter come Naruepol Fairtex, Andy Souwer (2 volte), Dzhabar Askerov, Albert Kraus (2 volte), Mike Zambidis, Yoshihiro Sato, Artur Kyshenko, Ky Hollenbeck, Davit Kiria e Robin van Roosmalen; mentre ha ottenuto un pareggio contro il thailandese Buakaw Por Pramuk.  Nel Luglio scorso al centrale del Tennis di Roma Giorgio ha battuto il campione Azero Chingis Allazov davanti a 8.000 spettatori in diretta Tv.

Giorgio Petrosyan vive e si allena a Milano presso la sua società sportiva Team Leone Petrosyan insieme al fratello Armen Petrosyan.

Nel 2016 ha scritto un libro con il giornalista Stefano Bizzi, “Con le mie mani”, in cui racconta la sua storia da rifugiato politico in fuga dall’Armenia a campione e poi finalmente anche cittadino italiano.

Nel 2018 Giorgio firma il contratto più importante della sua vita con il circuito asiatico ONE Campionship che lo ingaggia per un tour in Asia di 6 match in due anni per vincere la cintura mondiale di questa promotion. Giorgio infatti dopo il match a Petrosyan Mania partirà per Singapore per un torneo ad 8 atleti ad eliminazione diretta per il titolo ONE Championship.

Categoria: Oktagon - Top News




TIENI ALTA LA GUARDIA E SEGUICI