FIRENZE

SABATO
9 DICEMBRE 2017

ACQUISTA BIGLIETTI

FIRENZE

SABATO
9 DICEMBRE 2017

ACQUISTA BIGLIETTI
Oktagon - Home Page Oktagon - Home Page
IL PIÙ GRANDE SHOW MONDIALE DI KICKBOXING

FIRENZE

SABATO
9 DICEMBRE 2017

ACQUISTA BIGLIETTI
 
     
 
 

FIGHT1 GOES TO USA

FIGHT1 GOES TO USA

FIGHT1 GOES TO USA

29 giugno 2016

Venerdi scorso si è registrato il primo team italiano di FIGHT1 che è andato in USA a combattere. Era da anni che i kickboxer italiani non varcavano l’ oceano per incrociare tibie e guanti contro gli yankee.

Franz Haller prima, Giorgio Perreca poi e infine Sabbar Bouazza a New York per l’ intercontinentale ISKA fino ad arrivare a Giorgio Petrosyan al Madison Square Garden di New York nel 2013 per il mondiale di GLORY.

Il nuovo corso di FIGHT1 ha aperto un nuovo canale, Bellator Kickboxing, nuovo circuito internazionale di cui Carlo Di Blasi è il matchmaker europeo con Mike Kogan.

Nel quadro di questo nuovo assetto mondiale nasce la sfida negli USA di due atleti italiani a St. Louis (Missouri).

BRUNO SFIDA DANIELS

Stefano Bruno è un forte fighter ligure, allievo del giovane ma super esperto maestro Riccardo Ruscelli, pesa 81 kg ma per questo match scendeva a 77 kg.

Veniva scelto per le sue prestazioni precedenti , soprattutto a Glory Monza dove aveva battuto il campione europeo ISKA Hosam Radwan.

Come è noto, in FIGHT1 ogni match vinto dà diritto ad un successivo galà più importante. Ecco perché Stefano Bruno si trovava sul ring di fronte ad una leggenda del ring e del tatami: l’ Americano Raymond Daniels.

DANIELS : THE SHADOW !

Inquadrare Daniels sul ring è come cercare di afferrare un’ ombra , eppure Bruno lo braccava da vicino e lo metteva in difficoltà più volte pressandolo e scambiando con lui senza timore reverenziale.

Poi…l’ epilogo: Daniels tirava il suo speciale side kick girato al fegato, Bruno si piegava ma non andava a terra eppure l’ arbitro americano senza contare lo metteva out.

Senza parole tutti gli addetti ai lavori, Daniels compreso che a fine match dirà: ”L’ arbitro ha sorpreso anche me per la decisione. Certo Bruno è forte e duro come Nieky Holzken”

Questa frase vale quanto una vittoria ed un’ investitura. Il rematch si farà!

GLORIA SUL TETTO DEL MONDO!

Ad affrontare Denise Kielholz toccava alla licatese di nascita ma Fiorentina di adozione Gloria Peritore, allieva di Paolo Morelli a Firenze.

La categoria della bella Denise è -56 kg dove militano molte ragazze di FIGHT1, la scelta di Gloria è determinata dalla vittoria della Peritore ad Oktagon 2016.

Nuovamente la regola dell’ avanzamento ad ogni gala si applica.

GLORIA SENZA PAURA!

Gloria, sponsorizzata da K Nok, si presentava preparatissima con qualche asso nella manica che evidentemente sorprendeva la Kielholz due volte: sul ring e al momento del verdetto che, a maggioranza, arrideva alla nostra Gloria nazionale.

Il match era sinceramente equilibrato ma ciò non toglieva nulla alla vittoria di Gloria. Mike Kogan richiedeva una rivincita che Di Blasi proponeva in Italia però e con titolo mondiale in palio. Negoziazioni in corso.

BELLATOR: FOR FIGHT1 ONLY

La bella avventura si replicherà da settembre in avanti per i migliori italiani di FIGHT1 che saranno di scena in tutti i gala che Bellator concorderà con Di Blasi in Europa e negli USA.

Categoria: Oktagon - Notizie




TIENI ALTA LA GUARDIA E SEGUICI